BUGIA, il portacandela antico in chiave moderna

Ormai non capita quasi più che salti la luce durante un temporale, specialmente in città. Per questo l’altra sera era un’occasione irripetibile. Avevo appena messo a letto i bambini quando ho sentito il tipico rumore del nulla: niente ticchettii, niente televisione, niente ronzio del frigorifero o rombo sommesso della calderina.

Solo un profondo silenzio unito al buio totale. Allora sono andata in salotto, ho preso Bugia - che normalmente uso come decorazione per la tavola - e ho acceso la candela. Ho detto ai bambini di alzarsi e li ho portati nel mio letto. A loro non sembrava vero! E siamo rimasti così, abbracciati sotto al piumone, a godere della luce calda della candela e a contare i secondi tra lampi e tuoni, finché non ci siamo addormentati.

Bugia è il portacandela da avere sempre a portata di mano.
Notte fredda e tempestosa o cenetta intima? Una candela scalda le emozioni, ci fa sentire a casa. Quando tutto ciò sposa la comodità ecco che il design ha fatto centro. Un oggetto che sa di tradizione ma che cambia con noi.